Vai al contenuto

Luglio 2013: Un assaggio dell’edizione 2013

L'edizione 2013 del Gran Galà del Tortél Dóls, è alle porte.

La grande festa, organizzata dalla Confraternita del Tortél Dóls in collaborazione con il Comune di Colorno, la Provincia di Parma, la Regione Emilia-Romagna e la Camera di Commercio di Parma e il sostegno del main sponsor Molino Grassi, è in programma sabato 5 e domenica 6 ottobre come di consueto a Colorno.

Il padrino del Gran Galà sarà Stefano Bicocchi, in arte Vito, l'apprezzato attore bolognese che da anni ha legato la sua immagine e simpatia al Tortél Dóls. Proprio a Vito sarà affidato il compito di presentare il momento clou di tutta la manifestazione: la Gara delle Rézdore, una sfida a colpi di tortelli tra le mani di 10 concorrenti. Le cuoche più esperte provenienti dai 5 comuni del comprensorio di produzione del Tortél Dóls (Mezzani, Sissa, Torrile, Trecasali e Colorno), si sfideranno nella preparazione del tipico piatto, alla presenza di una giuria selezionata, composta da gastronomi, giornalisti, chef, rappresentanti delle istituzioni.

Le rézdore saranno protagoniste della giornata anche grazie allo spazio per la preparazione dal vivo del Tortél Dóls, una vera e proprio cucina all'aperto, in cui si potrà ammirare la realizzazione della tipica pasta ripiena. Durante il Gran Galà sarà inoltre allestito il Risto Baby, un laboratorio di cucina dove i bimbi potranno cucinare per i loro coetanei e attendere l’arrivo di  “Gustavo”, la mascotte del Tortél Dóls. Il Tortél Dóls non è però solo da guardare, ma anche e soprattutto da mangiare! Nel corso della due giorni sarà infatti attivo lo spazio ristoro dove gustare il primo piatto, magari accompagnato da un buon bicchiere di Lambrusco o da una fetta dell'originale Culatello di Zibello.

Il borgo storico di Colorno, situato a dieci chilometri da Parma e dall'autostrada, si presenta infine come il punto di partenza ideale per percorsi storico culturali e naturalistici del territorio, ricco di rocche e castelli, botteghe e osterie tipiche, con la possibilità di scegliere fra numerosi percorsi ciclopedonali lungo il Grande Fiume e riseve verdi fra cui l'Oasi del Wwf nella vicina Torrile e la Parma Morta di Mezzani, oltre alla presenza di ampie aree riservate alla sosta dei camper. Vi aggiorneremo presto sul programma dettagliato.

 

 

Lascia un commento