Vai al contenuto

mescciuaNei secoli passati capitava spesso che gli scaricatori occasionali del porto della Spezia venissero pagati “in natura” con ciò che al tramonto avanzava dalle operazioni di sbarco e imbarco delle navi: accadeva sovente, infatti, che si aprissero o si rompessero i sacchi di granaglie o di legumi.

Continua a leggere…