Vai al contenuto

GLI AUGURI DELLA CONFRATERNITA 

Sereno Natale a tutti i soci e agli amanti della buona tavola. Che il 2016 possa essere pieno di piacevoli momenti conviviali.

TortelDols_ProdottoFinitoLow

 
Il Tortél Dóls di Colorno è, secondo la tradizione, il tipico piatto della festa. Con il suo ripieno agrodolce di mostrada di frutti antichi, vin cotto e pan grattato, il nostro tortello di magro viene abitualmente consumato in occasione della Vigilia di Natale, Capodanno e per la festa di Sant'Antonio (16 gennaio). Speriamo che anche quest'anno il Tortél Dóls non manchi sulla vostra tavola! 

 

NEWS E INIZIATIVE

XXV FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO NERO DI FRAGNO 
DOMENICA 25 OTTOBRE degustazione e vendita di Tortel Dols a Calestano (PR)

Nuova trasferta per le mitiche rezdore della Confraternita del Tortel Dols. Questa domenica 25 ottobre sarà possibile degustare e acquistare il tortello di Colorno anche a Calestano, provincia di Parma. L'occasione è di quelle ghiotte, la XXV Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno, un evento gastronomico di assoluto rilievo che ormai da un quarto di secolo ha guadagnato il suo posto nel cuore dei gastronauti emiliani (e non solo). Siamo certi che non vorrete perdere l'occasione di un inusuale gemellaggio fra il tortel dols, piatto tradizionale della Bassa Padana, e un prodotto d'eccellenza dei nostri colli come il tartufo. Vi aspettiamo con il nostro stand nel bellissmo borgo, maggiori info e programma evento al link www.tartufonerofragno.it.

 

GRAN GALA' 2015

GARA DELLE REZDORE ALLE UNDER 40 
Vincono le mamme con la ricetta della nonna, nipotini sul palco 

2015_10_12_GAZZETTA DI PARMA

Dalla Gazzetta di Parma, 12 ottobre 2015, scritto da Cristian Calestani.

 

IL NOSTRO TERRITORIO - Dalla Gazzetta di Parma del 17 gennaio 2015, articolo di Cristian Calestani

FESTA ALLA CASA PROTETTA: UN GRANDE RITROVO DI FAMIGLIA
Celebrata la ricorrenza del patrono San Mauro Abate. Associaizoni, alpini e confraternita del Tortél Dóls: una giornata con gli anziani.

Colorno

Un momento di incontro e di relazione con il territorio e i suoi cittadini. Un’occasione in cui gli ospiti della struttura scambiano qualche chiacchiera con i sindaci del loro paese, ma anche con gli alpini sempre in prima fila per dare una mano o con i tanti volontari della Confraternita del Tortél Dóls che ha offerto il pranzo realizzato in collaborazione con il ristorante Al Vèdel.

E’ stata come un grande ritrovo di famiglia la festa del patrono San Mauro Abate all’Asp di Colorno. La giornata si è aperta con la celebrazione della messa da parte del parroco di Colorno don Marcello Benedini alla presenza del gruppo dei volontari della messa della domenica nella casa di riposo. Poi volontari e chef della Confraternita del Tortél Dóls e del ristorante Al Vèdel hanno preparato il gustoso pranzo per gli ospiti del San Mauro con l’immancabile Tortél Dóls. A dar manforte anche il Gruppo Alpini di Colorno, da sempre in prima fila nel fornire un valido contributo all’Asp.

«In questo appuntamento – ha commentato la presidente del San Mauro Rita Cavazzini – le associazioni del territorio confermano la propria vicinanza alla struttura. C’è un positivo interscambio con il territorio che non fa sentire soli gli anziani ospitati in struttura».

Entusiasta dell’iniziativa anche la presidente della Confraternita del Tortél Dóls Renata Salvini: «Il nostro gruppo – ha dichiarato – tiene molto al legame con il territorio e si fa promotore di questa e altre iniziative con le quali fare del bene al paese e ai cittadini. E’ nello spirito stesso della Confraternita la realizzazione di iniziative che facciano vivere il nostro territorio».

Presenti anche i sindaci di Colorno, Michela Canova, e Mezzani, Romeo Azzali: «Non dimentichiamo i nostri anziani – hanno detto – iniziative come questa legano il volontariato alla struttura creando un valore aggiunto»